Semifreddo alle albicocche

photo-full

    Tempo:

    40 min

    Porzioni:

    4 Persone

    Calorie:

    500 Kcal/Porz
      Il semifreddo di albicocche è un dolce al cucchiaio fresco e delicato che si può preparare per festeggiare qualche bella ricorrenza. Scenografico da presentare con una bella decorazione di albicocche fresche e viene servito ben freddo, proprio perché si conserva in frigorifero e poi si serve al momento. Se ne possono preparare anche di più gusti e poi servire in più golose porzioni, a seconda di quale è la frutta di stagione.

      Ingredienti

      • Albicocche: 400 gr
      • Panna: 300 gr
      • Tuorli: 3
      • Savoiardi: 1 pacco
      • Burro: 1 noce
      • Zucchero: 75 gr
      Ricettari correlati Scritto da

      Ricetta e preparazione

      Ecco le istruzioni.

      1. Snocciolate le albicocche, riducetele a dadini e saltatele in padella, a fuoco molto vivo, con una noce di burro; spolverizzatele di zucchero, fiammeggiatele con un dito di Grand Marnier, poi spegnete, allargatele su un vassoio e lasciatele raffreddare.

      2. Nel frattempo mettete a cuocere in un tegamino g 75 di zucchero leggermente spruzzato d’acqua; appena diventerà uno sciroppo di 110° di temperatura, versatelo a filo sui tuorli che monterete con una frusta fino a quando si trasformeranno in un composto freddo, gonfio e spumoso al quale aggiungerete la panna montata fermissima, ottenendo così una densa crema.

      3. Rivestite di carta da forno uno stampo a cassetta e sistematevi sul fondo uno strato di savoiardi leggermente inzuppati di Grand Marnier; sopra raccogliete metà della crema d’uovo e metà delle albicocche rosolate; proseguite con un secondo strato di biscotti inzuppati, il resto della crema, delle albicocche e completate con un ultimo strato di savoiardi.

      Consigli

      Passate lo stampo in freezer almeno per 6 ore. Una variante Cospargete il fondo di una padella con 60 g di zucchero. Lavate e asciugate sei albicocche, dividetele, togliete il nocciolo e tagliatele a pezzetti piuttosto piccoli. Stendetele in un solo strato sullo zucchero. Mettete la padella su fuoco vivo. Caramellare le albicocche per circa 5 minuti, spegnete la fiamma e mescolatele. Lasciatele raffreddare nella padella per un quarto d’ora circa. Separate i tuorli dagli albumi e tenete questi da parte. Mettete i tuorli in un pentolino con lo zucchero rimasto e mescolate bene con una frusta a mano. Unitevi il sugo delle albicocche che si è formato in padella e il moscato. Cuocete lo zabaione su fuoco bassissimo, mescolando sempre. Alla fine, lo zabaione deve risultare gonfio e abbastanza sodo, ma senza bollire. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente per almeno 30 minuti. Unite le albicocche e, per ultimi, gli albumi montati a neve ben ferma. Versate in un contenitore adatto e passate in freezer per almeno 3 ore prima di servire.