Sfogliatelle napoletane

photo-full

    Tempo:

    1 h e 30 min

    Difficoltà:

    Difficile

    Porzioni:

    6 Persone

    Calorie:

    500 Kcal/Porz
      Le sfogliatelle napoletane sono una delle bandiere della cucina partenopea. Il dolce per eccellenza, anche detta “la riccia”, che la ricetta tradizionale vede ripiena di ricotta e canditi. Il procedimento è elaborato ma non dovete lasciarvi prendere dal panico e seguendo bene le indicazioni potete preparare questo dolce sublime, che è nato nel lontano 1600.

      Ingredienti

      • Farina: 1 kg
      • Strutto: 300 gr
      • Acqua: 300 gr
      • Sale: 20 gr
      • Uova: 4
      • Semolino: 250 gr
      • Ricotta: 250 gr
      • Zucchero a velo: 250 gr
      • Canditi: 80 gr
      • Vanillina: 1 bustina
      • Cannella: 1 pizzico
      Ricettari correlati Scritto da

      Ricetta e preparazione

      Ecco le istruzioni.

      1. Per la sfoglia: disponete la farina sulla spianatoia insieme al sale e all’acqua fredda e cominciate ad impastare. Dovete ottenere un impasto consistente e fare una palla, avvolgerla nella pellicola e metterla in frigo per mezz’ora. Stenderla formando un quadrato e al centro ponetevi la sugna morbida. Ripiegate gli angoli verso il centro coprendo la sugna e col matterello stendete ancora la pasta facendo incorporare la sugna. Poi piegate a libro formando di nuovo un quadrato. Questo è il primo giro di pasta. Dopo 10-15 minuti stendete ancora la pasta e ripetete tutto come prima. Al terzo giro fate riposare la pasta in frigo per mezz’ora.

      2. Arrivati al sesto giro date alla pasta la forma di un rettangolo molto stretto e stendetela in una striscia stretta e lunga alcuni metri, piegandola morbidamente a fisarmonica,man mano che la stendete. Terminata la prima fase di stesura procedete alla seconda, nella quale dovrete ottenere uno spessore di un millimetro e poi spalmatela di sugna e arrotolatela strettamente su se stessa proseguendo fino ad esaurimento della pasta. Il rotolo dovrà essere di circa 7-8 cm di diametro e 30 di lunghezza e ungerlo con la sugna. Metterlo in frigo per almeno 12 ore. A questo punto prendete il rotolo e tagliatelo a fette di un cm.

      3. Prendete la prima fra le mani e muovendo i pollici dal centro verso i bordi e viceversa, stendete le striscioline in modo che si accavallino leggermente tra loro e dandogli la forma di un cono cavo largo alla base: ecco la sfogliatella. Per il ripieno: passate al setaccio ricotta, unitevi lo zucchero a velo,la vanillina, un uovo, il cedro e le scorzette tritate e il semolino raffreddato (preparato con acqua, pizzico di sale e semolino). Riempire le sfogliatelle, avvicinate i bordi ed infornatele, controllando continuamente la cottura.

      Consigli

      Cospargere di zucchero a velo.