Natale 2016

    Vediamo insieme la ricetta della carbonara, la ricetta vera e originale per preparare un primo piatto delizioso e versatile, perfetto per tutta la famiglia. La ricetta originale per la pasta alla carbonara che prendiamo per "buona" è quella romanesca che è fatta con uova, guanciale e pecorino romano grattugiato. Un'altra ricetta di valore è quella di Ada Boni, che è citata nel libro sulla cucina regionale laziale. La pasta alla carbonara è una ricetta tradizionale e come tale, ognuno ha la sua versione, noi ad esempio, non ci mettiamo la cipolla, ma Ada Boni dice che ci vuole!

    Ingredienti

    • uova: 4
    • pecorino grattugiato: 6 cucchiai
    • guanciale: 120 gr a cubetti
    • spaghetti: 400 gr
    • sale: qb
    • pepe: qb
    Ricettari correlati Scritto da

    Ricetta e preparazione

    Seguite le istruzioni.

    1. Prendete una ciotola e sbattete quattro uova con il pecorino grattugiato in casa, mescolate bene e poi insaporite con una bella macinata di pepe. Per un risultato ottimale il nostro consiglio è di acquistare il pecorino di buona qualità e grattugiarlo in casa, diffidate dalle bustine con il parmigiano o il pecorino grattugiati e confezionati.

    2. Prendete una padella antiaderente e mettete un cucchiaio di olio, fatelo scaldare e poi mettete la cipolla pulita e tagliata a pezzettini sottili, fatela soffriggere qualche minuto e poi aggiungete il guanciale tagliato a pezzetti, rosolatelo a fuoco medio fino a quando si sarà indurito e ben arrostito all'esterno.

    3. Prendete una pentola grande e mettete l'acqua, salatela e portatela a ebollizione, poi versate la pasta e cuocetela seguendo le indicazioni riportate sulla confezione. Scolate la pasta al dente e poi rimettetela nella pentola, versate dentro il composto di uova e pecorino e il guanciale, mescolate a fuoco spento per far rapprendere l'uovo. L'uovo non deve diventare una frittatina ma restare cremoso. Se occorre aggiungete un altro po' di pecorino e di pepe. Mettete la pasta nei piatti e servitela ben calda.

    Consigli

    La pasta alla carbonara si può fare con tanti formati diversi, ad esempio con bucatini, spaghetti o bavette oppure con le pennette e le farfalle, noi consigliamo gli spaghetti marca Garofalo, sono spessi e molto buoni. La differenza tra pancetta e guanciale è sottile ma sostanziale. La pancetta si ottiene dal tessuto adiposo sottocutaneo dell’addome del maiale e si deve usare quella non affumicata e tesa, il guanciale invece si ottiene dalla guancia del maiale, è più saporito e anche più calorico.

    Pasta alla carbonara: la ricetta di Ada Boni

    Come dicevamo la ricetta della pasta alla carbonara di Ada Boni è molto autorevole e quindi vale la pena di vederla insieme. Gli ingredienti sono 400 gr di spaghetti, 120 gr di pancetta, mezza cipolla, sale, pepe, 4 uova, 3 cucchiai di parmigiano e 3 di pecorino. Preparazione: Sbattete uova, parmigiano, sale e pecorino in una ciotola. Nel frattempo mettete su l'acqua per la pasta, lessatela e scolatela al dente. In una padella antiaderente mettete 2 cucchiai di olio e rosolate la cipolla tritata, poi aggiungete la pancetta e fatela diventare ben croccante. Versate la pasta nella ciotola con le uova, aggiungete anche cipolla e pancetta e mescolate rapidamente in modo che l'uovo rimanga a crema. Mettete la pasta nei piatti e completate con un po' di pepe macinato sul momento.

    Pasta alla carbonara: le varianti

    In alcune ricette insieme alle uova si usa mettere anche la panna, lo potete fare, avrete un sapore più delicato e meno rustico. La carbonara si può fare in versione marina usando i frutti di mare al posto del guanciale oppure vegetariana usando le zucchine o i carciofi.

    Natale 2016