Spaghettini con capesante

photo-full

    Tempo:

    50 min

    Difficoltà:

    Media

    Porzioni:

    4 Persone

    Calorie:

    430 Kcal/Porz
      Oggi vi presento una ricettina sfiziosa per fare un primo piatto estivo e goloso, gli spaghettini con capesante sono buonissimi e sfiziosi, sono perfetti da fare in estate e durante tutta la bella stagione, il pesce è sempre la cosa migliore quando si vuole puntare sul sapore senza appesantirsi. Per realizzare questa ricetta dovete usare gli spaghettini più sottili che trovate o addirittura i capelli d'angelo, in modo che poi possiate scolarli e fare i cestini, se volete potete usare anche gli spaghettini di riso o di soia cinesi, li trovate al supermercato.

      Ingredienti

      • spaghettini: 300 gr
      • capesante: 150 gr
      • asparagi verdi: 400 gr
      • cipolle: 1
      • tuorli: 2
      • senape: 1 cucchiaino
      • panna: 1 cucchiaio
      • brodo di pollo: 100 ml
      • olio di vinaccioli: 130 ml
      • cerfoglio: 1 mazzetto
      • curcuma in polvere: 1 cucchiaino
      • sale: qb
      • pepe: qb
      • olio: qb
      Ricettari correlati Scritto da

      Ricetta e preparazione

      Seguite le istruzioni.

      1. Pulite gli asparagi e lessateli in acqua bollente per 10 minuti. Sbucciate la cipolla e tritatela bene e molto finemente. Fate la salsa mescolando insieme i tuorli, la senape e i dadini di cipolla, incorporando a filo l’olio di vinaccioli, la panna e il brodo, mescolate fino ad avere una salsa omogenea.

      2. Prendete una padella e soffriggete la curcuma con la cipolla e un po' di olio e poi aggiungete la salsa, insaporite con sale e pepe e cuocete per 3 minuti, tenetela al fresco. Tagliate le capesante a fettine sottili e fatele marinare con olio, sale e pepe per 15 minuti in frigorifero.

      3. Cuocete la pasta, scolatela e conditela con la salsa che avete preparato, fate dei nidi e poi decorate con il cerfoglio e le capesante marinate e servite con gli asparagi.

      Consigli

      Questa pasta è ottima anche fredda.