Lo strudel di mele è un dolce molto semplice da preparare che può essere utilizzato in ogni occasione, sia come conclusione di un pranzo con amici sia come merenda per bambini e infine anche come dessert da regalare. La ricetta di questo dolce è tipica del Trentino Alto Adige, ma le sue origini sono Turche. Nel XVII secolo i Turchi infatti dominavano l’Ungheria e preparavano il baklava, un dolce zuccheroso con frutta secca, la cui preparazione subì varie modifiche, le prime in Austria, poi nel Trentino, terra di mele buonissime e golose. La ricetta di questo dolce venne ulteriormente perfezionata fino a diventare il piatto tipico di questa regione d'Italia. Per fare lo strudel di mele si usa la pasta strudel che è abbastanza leggera, per comodità potete usare anche la pasta sfoglia che è già pronta, ma noi comunque vi presentiamo tutte e due le opzioni.

    Ingredienti

    • pasta sfoglia: 2 rotoli
    • burro: 100 gr + 100 gr
    • cannella: 2 cucchiaini
    • limone: 1
    • mele golden: 1,5 kg
    • pinoli: 150 gr
    • pangrattato: 150 gr
    • rum: 4 cucchiai
    • uvetta: 100 gr
    • zucchero: 120 gr
    Ricettari correlati Scritto da

    Ricetta e preparazione

    1. Per prima cosa dovete mettere l'uvetta in una ciotolina e aggiungere il rum, oppure se non volete usare alcolici andrà bene anche un po' di acqua tiepida. Prendete una padella spaziosa e sciogliete 100 grammi di burro, unite il pangrattato e fatelo tostare per qualche minuto mescolando in continuazione.

    2. Sbucciate le mele, tagliatele in quattro e poi a fettine sottili, potete usare un pelapatate. Raccogliete le mele in una ciotola grande ed aggiungete l'uvetta leggermente strizzata, la cannella, lo zucchero, la scorza di limone grattugiata, il pangrattato e i pinoli, mescolate delicatamente e poi fate riposare una ventina di minuti.

    3. Stendete il rotolo di pasta sfoglia e mettete dentro il ripieno lasciando un bordo di un paio di centimetri su tutti e quattro i lati, poi arrotolate delicatamente lo strudel e sigillate i bordi con un po' di acqua, fate molta attenzione in questa fase perchè dovete fare in modo che il dolce non si spacchi in cottura. Ripetete l'operazione per il secondo strudel e poi metteteli in una teglia coperta con la carta da forno. Cuocete gli strudel in forno preriscaldato a 180°C per 40 minuti circa. Spolverizzate con zucchero a velo e cannella e servite.

    Consigli

    Lo strudel va servito tiepido o freddo in modo che sia compatto e per fare in modo che sia così non si deve mangiare appena sfornato, è dura aspettare ma ne vale la pena!.

    La Pasta Strudel

    Ingredienti: 100 ml di acqua, 250 gr di farina, 2 cucchiai di olio, 1 pizzico di sale, 1 uovo grande (o due piccole) Preparazione: Prendete una ciotola e mettete la farina setacciata, unite il sale, l'olio e l'uovo e cominciate ad impastare gli ingredienti, unite l'acqua a filo e impastate bene tutto fino ad avere un composto liscio, elastico e omogeneo. Per facilitare questa operazione potete usare una planetaria o un'impastatrice in modo da accelerare i tempi e soprattutto faticare meno. Formate un panetto, avvolgetelo con la pellicola trasparente, e fate riposare la pasta per almeno mezz'oretta. Per fare lo strudel vi basterà stendere la pasta con il mattarello e fare una sfoglia più sottile possibile. Con queste dosi potete fare due strudel. La pasta Strudel è quella che si usa nella ricetta originale, anche se per velocizzare la preparazione spesso si ripiega sulla pasta sfoglia che però è molto più calorica.

    Strudel: le varianti

    Lo strudel si può fare usando tanti tipi di frutta, noi suggeriamo di usare quella di stagione in modo da unire l'utile al dilettevole. Uno strudel davvero delizioso è quello fatto con le pere, ma anche quello di fragole è delizioso. In autunno potete fare lo strudel con i fichi freschi, in piena estate invece potete usare pesche, ciliegie e anche le nespole.