Oggi vi spiegheremo come preparare il torrone sardo. La preparazione di questo dolce tradizionale è molto semplice ma anche lunga. Il sapore è davvero particolare, delizioso, dolce al punto giusto; infatti gli ingredienti sono pochi e semplici (miele, albumi e frutta secca) ed è senza aggiunta di grassi e coloranti. Proprio per questo è una ricetta speciale, ottima da realizzare in occasione delle feste e altre occasioni da trascorrere insieme. Non c’è un luogo in Sardegna dove non è conosciuto e preparato questo torrone e spesso le varietà differiscono per l’aggiunta di agrumi e spezie diverse. Un piccolo dessert morbido, da accompagnare con liquori o bevande calde. Foto di

    Ingredienti

    • Miele: 500 gr
    • Nocciole: 300 gr
    • Mandorle: 200 gr
    • Albumi: 2
    • Ostie
    Ricettari correlati Scritto da

    Ricetta e preparazione

    1. La prima cosa da fare è procurarsi una teglia piccola e bassa per dare la forma adatta al torrone. Ricopritela di carta forno e poi create uno strato di ostie che potrete trovare in pasticceria o nei supermercati. A questo punto dedicatevi alla preparazione del torrone. Tostate in forno o in padella le nocciole e le mandorle sgusciate e poi riducetele in pezzetti grossolani.

    2. Intanto sciogliete il miele a bagnomaria fino a farlo diventare liquido e montate a neve gli albumi. Unite gli albumi montati con il miele amalgamando dall’alto verso il basso, continuando a scaldare il tutto a bagnomaria per circa 45 minuti. A questo punto unite le nocciole e continuate la cottura per altri 10 minuti. Infine versate le mandorle nel vostro impasto e mescolate.

    3. Versate tutto l’impasto da voi preparato nella teglia che avete precedentemente rivestito di carta forno e ostia; coprite tutto con altri fogli d’ostia e lasciate raffreddare. Quando il vostro torrone si sarà ben raffreddato e rappreso, toglietelo dalla vostra teglia e servitelo a fette o a pezzetti, accompagnandolo con un buon liquore sardo.

    Consigli

    Le versioni del torrone sardo sono tante: con pinoli e noci, con scorzette di limone e arancia, con canditi oppure con aromi diversi quali cannella o erbette aromatiche.

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    RICETTE PIU' POPOLARI