Come sprigionare i sapori dell’autunno in cucina? Con la ricetta della torta di cachi! Anzi, se fossimo in Cina dovremmo dire torta della mela d’Oriente, così come sono soliti chiamare questo frutto dal colore sgargiante gli abitanti dello stato più popolato del mondo. Fortunatamente, i cachi – delizia per il palato – sono giunti fino a noi, permettendo anche agli Occidentali di godere delle sue virtù. Iniziate a preparare scodelle, cucchiai, fornelli e tortiera: oggi si cucina la torta di cachi seguendo la ricetta della nonna, per creare un dolce originale e sorprendente, dal manto friabile e dal cuore morbido e arancione da gustare con una tazza di tè speziato!

    Ingredienti

    • Cachi: 550gr
    • Farina: 210gr
    • Zucchero di canna: 150gr
    • Fior di Sale: 5gr
    • Cardamomo in polvere: qb
    • Burro: 150gr
    Ricettari correlati Scritto da

    Ricetta e preparazione

    1. Per preparare la vostra torta di cachi, scegliete dei frutti maturi dai quali, come prima cosa, togliere il picciolo. Lavateli accuratamente sotto dell’acqua corrente, eliminate la buccia e – su un tagliere di legno – affettateli grossolanamente. Una volta pronti, lasciateli momentaneamente da parte: torneranno utili non appena ultimato l’impasto.
    2. Per quest’ultimo, versate i 210 grammi di farina setacciata in una ciotola abbastanza ampia; aggiungete lo zucchero di canna, il fior di sale e il cardamomo in polvere. Mescolate con un cucchiaio di legno per amalgamare bene il tutto.
    3. Con l’aiuto di una bilancia da cucina, pesate 150gr di burro da tagliare poi in cubetti. Non serve essere precisi dato che i vari pezzetti andranno poi uniti al resto degli ingredienti.
    4. Una volta aggiunto anche il burro, lavorate l’impasto velocemente: non dovrete dargli la classica forma della palla, ma dovrete ottenere come delle briciole. Per aiutarvi nel procedimento, lavorate l’impasto solo con le punta delle dita.
    5. Con un altro po’ di burro, imburrate una tortiera di circa 25cm di diametro e cospargete il fondo e i bordi con un pizzico di zucchero di canna.
    6. Versate nella tortiera circa metà dell’impasto/briciole che avete preparato. Con l’aiuto di una forchetta livellatelo bene sul fondo in modo tale che abbia in tutti i punti lo stesso spessore.
    7. Riprendete i cachi preparati inizialmente e versateli su questo primo strato dell’impasto, con un cucchiaio create uno livello di farcitura uniforme.
    8. È tempo di aggiungere anche l’altra metà dell’impasto, così da ricoprire completamente la farcitura di cachi. In questo modo si cuocerà assieme all’impasto ma rimarrà cremosa e darà quell’effetto da “cuore morbido” tanto desiderato.
    9. Infornate la vostra torta di cachi fatta seguendo la ricetta della nonna a 180° per 40 minuti, meglio se a forno già preriscaldato. Dopodiché, gustate il vostro dessert con cachi in compagnia!

    Consigli

    Lasciate intiepidire la vostra torta di cachi per una mezz’ora abbondante prima di servirla. Se invece, non foste in grado di recuperare il fior di sale, potete optare anche per un pizzico di sale grosso macinato: regalerà quella piacevole consistenza friabile.

    Conservazione

    La torta di cachi si conserva in un luogo fresco per un paio di giorni al massimo. Sconsigliato sia il frigorifero che la congelazione: assorbirebbe troppa umidità e la sua caratteristica friabile fuori e morbida dentro si perderebbe completamente.

    Varianti

    La variante ancora più golosa è quella della torta di cachi e cioccolato. Basteranno 10gr di cacao crudo in polvere da unire assieme allo zucchero di canna, al fior di sale e al cardamomo all’inizio della preparazione dell’impasto. Se proprio non sapete resistere al richiamo del cioccolato, sappiate che potete aggiungerne una spolverata a torta completata mentre si sta raffreddando. In cucina preferite i grandi classici? Allora scoprite come realizzare la crostata di cachi qui.

    Vini da abbinare

    Se il tè speziato non fa per voi, o se avete intenzione di degustare il vostro dessert con cachi dopocena, allora scegliete un passito o un vino bianco dolce da abbinare alla torta di cachi.
     
     
     
     
     
    RICETTE PIU' POPOLARI