NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury
    Oggi vi mostreremo come preparare il dessert tradizionale in occasione dell’8 marzo: una deliziosa torta mimosa all’ananas. Ovviamente è una torta adatta a tutte le occasioni ed è una variante della classica torta mimosa. È un dolce amato da tutti perché è molto semplice realizzarlo in casa. La superficie del delizioso dessert è spesso decorata con delle briciole di pan di spagna e avvolta da una crema che richiama il giallo delle mimose. Il dolce ideale per la festa della donna stupirà il vostro palato. Foto di caffesargenti

    Ingredienti

    • Per lo stampo da 24 cm
    • Uova: 6 medie
    • Zucchero: 150 gr
    • Farina 00: 75 gr
    • Baccello di vaniglia: 1
    • Sale fino: 1 pizzico
    • Fecola di patate: 75 gr
    • Per la crema pasticciera
    • Latte intero: 400 g
    • Panna fresca liquida: 100 gr
    • Amido di mais: 45 gr
    • Tuorli: 6
    • Zucchero: 140 gr
    • Baccello di vaniglia: 1
    • Per il ripieno
    • Panna fresca liquida: 500 gr
    • Ananas: pulito 500 gr
    • Zucchero a velo: 100 gr
    • Per la bagna
    • Acqua: 100 gr
    • Zucchero: 50 gr
    • Rum: 25 gr
    • Per decorare
    • Fiori eduli: 7
    Ricettari correlati Scritto da

    Ricetta e preparazione

    1. Per preparare la torta mimosa all’ananas bisogna partire dal pan di spagna. Incidete la bacca di vaniglia e prendetene i semi;versateli in una ciotola con delle uova, sale e lo zucchero. Montate il tutto per dieci minuti fino ad ottenere un composto schiumoso. Setacciate farina e fecola e mescolatele al composto con una frusta. Infine imburrate e rivestite con della carta da forno una tortiera da 24 centimetri di diametro.

    2. Ora versate l’impasto nella tortiera e livellatelo con una spatola. Cuocete in forno riscaldato a 160° per circa 30 minuti. Una volta pronto lasciatelo raffreddare e procedete preparando la crema pasticciera. Mettete sul fuoco una casseruola con del latte e la panna, poi aggiungete i semi dalla bacca di vaniglia. Quando il composto avrà quasi raggiunto il bollore, spegnete e lasciate la vaniglia in infusione per 5 minuti.

    3. In una ciotola versate i tuorli e lo zucchero e lavorateli con una frusta fino ad ottenere una crema omogenea. Setacciate l’amido di mais e unitelo, poi togliete la bacca dalla panna e dal latte riscaldati.Unite le uova con il composto, mescolando con la frusta a fuoco dolce fino ad addensare. Quando la crema sarà densa, spegnete e versate in una terrina bassa e coprite con della pellicola. Infine fatela raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigo.

    4. Procedete alla preparazione della bagna mettendo zucchero e acqua in un pentolino; lasciate raffreddare e versate il rum. In un recipiente a parte, invece, montate la panna e aggiungete un cucchiaio alla volta lo zucchero filato. Quando avrà raggiunto un colore biancastro unitela alla crema pasticciera. Infine mescolate e aggiungete l’ananas a pezzettini.

    5. Tagliate orizzontalmente la parte superiore del pan di spagna lasciando un bordo non troppo spesso. Togliete con le mani la parte centrale della torta e svuotatela, poi spennellate sul fondo e sui lati della torta la bagna raffreddata. Riempite l’incavo del pan di spagna con parte della crema all’ananas e chiudete la torta con la parte superiore che avevate asportato prima, con la superficie dorata rivolta verso l’interno.

    6. Spennellate con la restante bagna la superficie della torta e ricopritela con la crema. Tagliate a cubetti il pan di spagna e sbriciolatelo delicatamente sulla superficie del dessert in modo da conferirgli una forma che richiama quella della mimosa. Fate aderire il pan di spagna alla superficie esercitando una piccola pressione con le mani. Infine mettete la torta in frigo per 3-4 ore e potrete finalmente servirla.

    Consigli

    Prima di servire la torta è consigliabile decorarla con dei fiori edibili oppure con della frutta fresca a piacere. Potete tagliare la frutta a cubetti in modo da dare un tocco ancora più colorato alla torta, infine se proprio volete rendere il tutto un po’ più fine potete spolverare delicatamente dello zucchero a velo.
     
     
     
     
     
    RICETTE PIU' POPOLARI