Natale 2016

    La torta paradiso al mascarpone è un soffice dessert che potete realizzare per qualsiasi occasione. Il primo step riguarda la preparazione della base che avviene unendo due composti, uno realizzato con i tuorli e uno con gli albumi. Aggiungete poi la frumina, la farina e il LIEVITO PANE DEGLI ANGELI setacciati e il burro fuso. Mescolate gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo e infornate per circa 35-40 minuti. Nel frattempo, passate alla preparazione della crema pasticcera e di quella al mascarpone. Utilizzate la prima per farcire il dolce freddo tagliato a metà. Con la crema al mascarpone, invece, ricoprite completamente la superficie del dolce. Infine, completate con le decorazioni PANEANGELI.

    Ingredienti

    • Per l'impasto:
    • Uova: 4
    • Zucchero semolato: 150 gr
    • 1 bustina di vanillina PANEANGELI
    • 1 fialetta di aroma limone PANEANGELI
    • Sale: 1 pizzico
    • Farina 00: 100 gr
    • Frumina PANEANGELI: 100 gr
    • 1/2 bustina di LIEVITO PANE DEGLI ANGELI
    • Burro: 100 gr
    • Per farcire e decorare:
    • 1 busta di Preparato per crema pasticcera PANEANGELI
    • Latte: 300 ml
    • Burro: 300 gr
    • Zucchero al velo PANEANGELI: 250 gr
    • Mascarpone: 200 gr
    • Fiorellini in Ostia PANEANGELI
    • Fantasie di zucchero PANEANGELI
    • Zuccheri glitterati PANEANGELI
    • Perline morbide PANEANGELI
    Ricettari correlati Scritto da

    Ricetta e preparazione

      02_MG_9832

    1. Separate i tuorli dagli albumi. In una ciotola sbattete i tuorli 4 cucchiai di acqua bollente, metà dello zucchero (Foto 2) e aggiungete la vanillina e l’aroma limone. Montate gli albumi a neve con lo zucchero rimasto (75 grammi) e un pizzico di sale.

    2. 03_MG_9846

    3. Unite i due composti e aggiungete la farina, la frumina (Foto 3) e il LIEVITO PANE DEGLI ANGELI (Foto 3) preventivamente setacciati. Unite anche il burro fuso non troppo caldo e mescolate il tutto dal basso verso l’alto in modo da non far smontare gli albumi. Ottenuto un impasto liscio e omogeneo, versatelo in una tortiera di 24 cm di diametro e infornate sul ripiano basso del forno a 180 °C per circa 35-40 minuti.

    4. 04_MG_9871

    5. Nel frattempo, preparate la crema pasticcera (Foto 4) versando in una terrina dai bordi alti il preparato, aggiungendo poi gradualmente 300 ml di latte a temperatura ambiente. Sbattete così il composto per circa 2 minuti con una frusta a mano o con le fruste elettriche impostando l’elettrodomestico a media velocità. Lavorate gli ingredienti fino ad ottenere una crema liscia e omogenea da conservare in frigorifero fino al momento di utilizzarla.

    6. 05_MG_9874

    7. Una volta pronta, estraete la torta dal forno, fatela raffreddare e tagliatela a metà in senso orizzontale. Farcite il dolce utilizzando la crema pasticcera.

    8. 06_MG_9902

    9. Montate il burro con lo zucchero al velo e aggiungete il mascarpone. Amalgamate gli ingredienti mescolando delicatamente il composto. Ricoprite il dolce con la crema al mascarpone livellando per bene la superficie e realizzando dei piccoli ciuffetti.

    10. 07_MG_9913

    11. Per la decorazione della torta, invece, dovrete utilizzare i fiorellini in Ostia (Foto 7), le fantasie di zucchero (Foto 7), gli zuccheri glitterati (Foto 7) e le perline morbide (Foto 7). Iniziate la decorazione versando gli zuccheri glitterati.

    12. 08_MG_9931

    13. Versati gli zuccheri glitterati (Foto 8), completate con le perline morbide (Foto 8), le fantasie di zucchero (Foto8) e applicate i fiorellini in ostia (Foto 8).

    14. torta paradiso mascarpone

    15. Terminata la decorazione con i fiorellini in ostia (Foto 9), le fantasia di zucchero (Foto 9), gli zuccheri glitterati (Foto 9) e le palline morbide (Foto 9), disponete la torta su un’alzata per dolci e servite.


    Scopri il kit della ricetta sullo shop PANEANGELI

    Ricetta a cura di Chef Pasticcere Alessandro Capotosti

    Consigli

    Se l’impasto risulta essere troppo molle aggiungete un po’ di farina. Viceversa, se risulta troppo secco aggiungete un po’ di acqua fino a raggiungere la consistenza desiderata. Foto di BenGrantham

    Natale 2016