La ricetta delle triglie fritte conquista proprio tutti: dai bambini agli adulti. I più piccoli, infatti, non sempre apprezzano il pesce, ma questa preparazione lo rende davvero buono e saporito ed è apprezzata anche da chi non ama il sapore del mare. Le triglie sono dei pesci piccolini che possono essere utilizzate come secondo piatto o come antipasto. In particolare le triglie fritte si trovano anche tra i menù di aperitivi o tapas spagnole. Prepararle è davvero molto semplice e basta seguire pochi velocissimi passi.

    Ingredienti

    • 12 triglie
    • Farina Q.B.
    • Sale Q.B.
    • 1 Limone
    • olio di semi
    Ricettari correlati Scritto da

    Ricetta e preparazione

    1. Se non avete acquistato le triglie già pulite il primo step sarà quello di togliere le squame e pulire la pancia di ogni triglia.
    2. Lavate bene ogni triglia, mettetele su un piatto e salatele leggermente.
    3. Mettete una padella sul fuoco e fate scaldare l'olio di semi.
    4. Adesso prendete la farina, mettetene un po' su un piatto piano e procedete ad infarinare singolarmente ogni triglia.
    5. Appena l'olio sarà bollente mettete delicatamente le triglie in padella e fatele friggere finchè non saranno dorate.
    6. Appena cotte prendetele una ad una e mettetela su un piatto con della carta da cucina, in modo da assorbire l'olio in eccesso.
    7. Preparate un piatto da portata, tagliate a fettine un limone e mettete le triglie sul piatto. Decorate quindi con le fette di limone e servite in tavola.

    Consigli

    Pulire le triglie per friggerle può essere complicato, ed è necessario che esse si mantengano ben sane. Per questo motivo è consigliabile chiedere al negoziante di pulirle specificando la modalità di cottura, oppure chiedere direttamente a lui come pulire le triglie per la frittura. Dopo averle preparare, servite le triglie fritte con contorno di insalata verde o con verdure grigliate.

    Varianti

    Le triglie fritte croccanti conquistano al primo boccone e non necessitano di ulteriori ingredienti rispetto a quelli consigliati, una buona alternativa può essere eventualmente l'aggiunta di pepe nero. Altra variante possibile è quella delle triglie impanate, in questo caso si potrà sostituire alla farina il pangrattato. Anche in questo modo ci assicureremo un piatto croccante, ma la cottura potrebbe essere leggermente più lunga. Se non vogliamo friggere le triglie intere possiamo invece preparare i filetti di triglie fritte, acquistando le triglie già pulite a filetti ed evitando quindi di doverle deliscare durante la cena.

    Conservazione

    Le triglie fritte possono essere conservate per 24 ore in frigorifero.

    Vini da abbinare

    Abbinare alle triglie fritte un bicchiere di vino bianco come il Greco di Tufo.

    Halloween

     
     
     
     
     
    RICETTE PIU' POPOLARI