NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Yogurt greco fatto in casa

photo-full

    Tempo:

    1 giorno

    Difficoltà:

    Facile

    Porzioni:

    5 Persone

    Calorie:

    115 Kcal/100gr
      La ricetta di oggi vi mostra i passi per preparare lo yogurt greco fatto in casa. Negli ultimi anni si è assistito ad un boom di vendita e preparazioni home made di yogurt greco. Il segreto dietro tutto questo successo è che si tratta di un alimento molto buono, ottimo per preparare tante sale e condire cibi, ma anche molto leggero. Lo yogurt greco si presenta molto diverso da quello tradizionale sia per il gusto, infatti è più intenso e acidulo, sia per la consistenza maggiore. Alla base di queste differenze, vi sono delle tecniche di lavorazione analoghe ma diverse: lo yogurt greco è filtrato tre volte invece che due come quello tradizionale. Questa lavorazione lo rende con meno grassi, sodio, lattosio e più ricco di proteine.

      Ingredienti

      • Latte: 1 litro
      • Yogurt attivo o fermenti lattici
      Ricettari correlati Scritto da

      Ricetta e preparazione

      1. Per prima cosa bollite un litro di latte: quando raggiunge la temperatura di 80° toglietelo dal fuoco. Lasciate raffreddare usando uno sbattitore oppure aspettando che freddi da solo. Quando arriva a 42°-46°, trasferitelo in una ciotola di ceramica. Vi raccomandiamo di non usare tegami di acciaio inossidabile che altera il processo di conservazione dello yogurt greco.

      2. Una volta che si è completamente raffreddato dovete aggiungere o uno yogurt con coltura batterica attiva oppure fermenti lattici vivi. Nel primo caso dovete controllare l’etichetta, nel secondo caso per ottenere un buono yogurt dovete aggiungere la giusta quantità di batteri seguendo le indicazioni del produttore apportate sull'etichetta.

      3. A questo punto dovete aspettare che si realizzi il processo di fermentazione, ottenuto con il calore. Per questo lasciate il forno a 42°, mettetevi dentro lo yogurt, coperto con un telo, e lasciatelo riposare per tutta la notte. Il mattino successivo osserverete una crema molto densa: con una garza o una mussola filtrate lo yogurt per eliminare tutto il liquido in eccesso. Più filtrate, più denso diventa lo yogurt. Foto di Michelle Calabretta

      Consigli

      Con lo yogurt greco potete realizzare tantissime salse. La più famosa è la salsa greca tzatziki fatta con cetrioli, aceto ed erbe aromatiche. Potete anche aggiungere della frutta per realizzare un ottimo spuntino oppure usarla per condire insalate e pasta.
       
       
       
      RICETTE PIU' POPOLARI