Zuppa di gamberetti

photo-full

    Tempo:

    50 min

    Difficoltà:

    Facile

    Porzioni:

    6 Persone

    Calorie:

    400 Kcal/Porz
      La zuppa di gamberetti, idea geniale per il pranzo di Santo Stefano. Dopo le abbuffate dei due giorni precedenti, infatti, quale miglior alimento del pesce per digerire e cercare di alleggerirsi? Ovviamente senza togliere spazio al gusto: si sa infatti, che grandi e piccini adorano i gamberetti e proposti in questa maniera possono risultare particolarmente graditi anche ai palati raffinati.

      Ingredienti

      • Gamberetti: 300 gr
      • Patate: 300 gr
      • Panna: 150 ml
      • Burro: 50 gr
      • Fecola di patate: q.b.
      • Carote: 1
      • Olio: 1 filo
      • Cognac: 1 bicchierino
      • Timo: 1 rametto
      • Vino bianco: 1 bicchierino
      • Sale: q.b.
      Ricettari correlati Scritto da

      Ricetta e preparazione

      Ecco le istruzioni.

      1. Lavate bene i gamberetti e fateli sgocciolare. Tritate finemente fine lo scalogno e tagliuate a dadini il porro e la carota. Fate rosolare tutto, insieme a 40 g di burro, a fuoco vivo ed aromatizzate il soffritto con un rametto di timo. Poi aggiungete i gamberetti e irrorate con un terzo di bicchiere di Cognac e fate fiammeggiare i gamberetti in questo modo: inclinate la casseruola verso la fiamma alzata al massimo, fino a quando l'alcol non sarà del tutto evaporato, dopodiché abbassate un pò la fiamma ed unite anche un bicchiere di vino bianco secco..

      2. Quando il vino sarà parzialmente evaporato, aggiungete 1,5 litri d'acqua calda, aggiustatela di sale e fatela bollire coperta, a fiamma media, per circa 35 minuti. Nel frattempo: lavate, asciugate e tagliate a dadini le patate; mettete a scaldare il restante burro in una padella a cui aggiungerete 2 cucchiai di olio e fateci cuocere le patate, aggiustandole di sale. Riprendete la zuppa di gamberetti, passatela al passaverdura con il disco medio, poi frullatela brevemente e ponetela in un'altra casseruola.

      3. Rimettete sul fuoco e aggiungete alla zuppa 2 bicchieri di fecola fatta sciogliere in poca acqua fredda, in modo da renderla più densa; quindi aggiungete la panna che renderà la zuppa più omogenea. Lasciate ancora a bollire per altri 5-6 minuti, poi spegnete.

      Consigli

      Versatela nei piatti di ciascun ospite su cui avrete prima distribuito le patate a dadini.