La ricetta del cavolfiore gratinato allo zafferano permette di realizzare un piatto unico vegetariano davvero goloso e saporito. Questa ricetta al forno può essere realizzata in mille modi diversi, la versione con la besciamella allo zafferano e il bacon, però, è una delle più amate. Il cavolfiore gratinato può essere servito come contorno o antipasto oppure come secondo accompagnandolo con dei formaggi. Non si tratta di una ricetta light: il cavolfiore, infatti, si accompagna anche a una buona dose di burro e panna, ma una volta ogni tanto un piatto più consistente è d'obbligo per un pranzo o una cena ricchi! Vediamo quindi insieme i vari passaggi per realizzare la ricetta del cavolfiore gratinato allo zafferano.

    Ingredienti

    • cavolfiore: 1 kg
    • besciamella: 300 ml
    • panna: 50 ml
    • parmigiano: 40 gr
    • zafferano: 1 bustina
    • burro: 20 gr
    • bacon: 50 gr
    • erba cipollina: 5 fili
    • pepe: q.b.
    • sale: q.b.

    Ricetta e preparazione

    1. Iniziate la preparazione del cavolfiore gratinato allo zafferano pulendo il cavolfiore stesso. Lavatelo sotto acqua corrente, poi eliminate le foglie esterne e il gambo duro.
    2. Su un tagliere, occupatevi di dividere il cavolfiore e cimette con un coltello affilato, poi tamponatele con carta assorbente da cucina.
    3. Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua leggermente salata e, quando bolle, gettatevi le cime di cavolfiore.
    4. Fatele cuocere per qualche minuto, poi scolatele e tenetele da parte facendo loro perdere l'acqua in eccesso.
    5. Nel frattempo, su un tagliere, tagliate il bacon a striscioline piccole e poi mettetelo in una ciotola.
    6. Al bacon aggiungete besciamella, panna e zafferano, mescolando bene con un cucchiaio in modo che il tutto si amalgami per bene.
    7. Tritate l'erba cipollina su un tagliere, poi unitela al bacon e agli altri ingredienti. Salate e pepate.
    8. Imburrate una teglia e mettete il cavolfiore in modo da riempirla tutta.
    9. Ora aggiungete alla teglia la salsa allo zafferano, coprendo per bene le cimette di cavolfiore.
    10. Spolverizzate con il parmigiano.
    11. Gratinate il cavolfiore in forno per 15 minuti a 180°C.

    Consigli

    Potete anche preparare il cavolfiore gratinato allo zafferano in anticipo, per poi riscaldarlo in forno al momento di servirlo.

    Conservazione

    Il gratin di cavolfiore allo zafferano si conserva in frigo per 2 giorni, in un contenitore ermetico.

    Varianti

    Al posto del bacon potete usare la pancetta, se preferite, o anche dei cubetti di prosciutto cotto o ancora della salsiccia che però dovrete far rosolare in padella prima di inserirla nella ciotolina per creare la salsa allo zafferano. Se vi piace questa spezia ma cercate una ricetta light, potete provare il cavolfiore in padella con zafferano: eliminando le salse, basterà farlo saltare in un tegame aggiungendo lo zafferano sciolto in poca acqua tiepida.  

    Foto di Oksana Mizina / Shutterstock.com