Colomba di Pasqua fatta in casa: 10 ricette e varianti gustose

Colomba di Pasqua fatta in casa: 10 ricette e varianti gustose

La colomba pasquale è il dolce tipico della Pasqua, amato per la sua leggerezza e versatilità: sapevate, infatti, che le varianti che si possono realizzare sono tantissime? Tenendo come base la ricetta classica, le opzioni sono infinite: farciture, glasse, creme donano alla nostra colomba nuovi sapori. Scopriamo insieme le colombe di Pasqua più buone e golose

da in Dolci E Dessert, Ricette Pasqua
Ultimo aggiornamento: Giovedì 08/03/2018 12:51

    ricette colombe

    Per Pasqua la colomba fatta in casa è un’ottima idea per un dolce gustoso, ma sapevate che ha diverse varianti? Così come la conosciamo la colomba pasquale fu per la prima volta commercializzata da una famosa industria lombarda, ma la sua nascita è circondata dal mito: sembrerebbe che questo dolce tipico della Pasqua abbia origine nel VI secolo, quando venne offerta in segno di pace al re longobardo Alboino durante il suo assedio di Pavia. La colomba pasquale richiama concettualmente uno dei simboli cardini della Pasqua quale è, appunto, quello della pace, mentre dal punto di vista gastronomico ricorda molto il classico panettone. Questo dolce viene di solito acquistato già pronto, ma la ricetta della colomba pasquale e le sue varianti, nonostante richieda un certo impegno, darà grandi soddisfazioni in termini di gusto e sapore. Scopriamo insieme le più buone!

    Colomba classica

    Preparare la colomba di Pasqua in casa non è semplice, infatti è un dolce che richiede tempo e un certo grado di dimestichezza con la cucina. Tuttavia non spaventatevi perché con un po’ d’attenzione il risultato sarà delizioso; si deve iniziare con il primo impasto, unendo farina, latte e lievito e lasciando al caldo per 30 minuti. Trascorso questo tempo, unite altra farina, altro latte e se occorre dell’acqua, per poi lasciar riposare per un’altra mezz’ora; al termine, unite della farina manitoba, zucchero e burro e lasciate lievitare per 2 ore almeno al riparo da fonti di luce e calore. Aggiungete poi nuovamente farina manitoba, burro, sale, vanillina, miele, canditi e uova, iniziando dai tuorli; lavorate questo composto per un’ultima volta e fate riposare tutta la notte. Al mattino, inseritelo in uno stampo di cartone per dare la tipica forma della colomba pasquale, e lasciate riposare per 6 ore; quando staranno per scadere, preparate la glassa da spennellare sull’impasto unendo farina di mandorle, zucchero vanigliato e tre albumi. Il tocco in più? Zuccherini e mandorle intere da posizionare sulla glassa. Infornate tutto a 200° per 10 minuti, poi abbassate la temperatura a 180° e continuate per altri 30 minuti. Buon appetito!

    colomba pasquale farcita

    Questa è una variante della colomba pasquale davvero deliziosa. Questo dolce di Pasqua è un po’ diverso dalla ricetta classica, infatti i canditi e la buccia della frutta che solitamente vengono inseriti nell’impasto della colomba si trovano solo all’interno della farcitura: in questo modo, la base sarà molto più leggera e soffice, e il ripieno invece sarà un’esplosione di sapori e dolcezza. Per realizzare la colomba pasquale farcita, si dovrà seguire il procedimento della ricetta classica, evitando appunto l’aggiunta di canditi. Per preparare la farcia, invece, occorrerà realizzare la panna montata, unendo la panna fresca con dello zucchero e aggiungervi canditi e frutta (se amate il cioccolato, però, potete unire qualche scaglia). Una volta che la colomba sarà fredda, tagliarla in orizzontale e farcirla tentando di livellare il tutto con una spatola. Se siete abili tra i fornelli, potete anche coprire il dolce con della pasta di zucchero al posto della classica glassa alle mandorle: una vera bontà!

    OLYMPUS DIGITAL CAMERA

    Se non vi piace la frutta candita, potete provare questa ricetta di colomba pasquale che vede la sua sostituzione con un ingrediente ben più goloso: i pistacchi! Evitate perciò di inserire i canditi nell’impasto base. A questo punto avete due strade: potete inserire i pistacchi all’interno dell’impasto oppure creare una gustosa glassa con la loro granella con cui spennellare la superficie del dolce. Se scegliete quest’ultima opzione, dovrete creare una glassa semplice con farina di mandorle, acqua e zucchero vanigliato, su cui far cadere a pioggia la granella di pistacchi. Ma perché limitarsi? Potete inserire questa saporita frutta secca sia dentro che fuori, oppure unirvi della noccioline, o ancora tagliare a metà il dolce e farcirlo con una crema al pistacchio. Il successo sarà assicurato!

    colomba al cioccolato

    Se avete ospiti molto golosi, allora perché non proporre la colomba al cioccolato? Per realizzare questa ricetta di colomba pasquale, il procedimento sarà un po’ diverso dal classico, più veloce. Se avete un’impastatrice, iniziate inserendo farina, latte (al cui interno avrete sciolto del lievito), acqua, uova e zucchero; quando sarà omogeneo, incorporate anche il burro ammorbidito e un pizzico di sale. E’ il momento di trasferire l’impasto su un piano di lavoro; infarinatelo e lavoratelo con le mani fino ad ottenere una palla omogenea, poi aggiungete anche le gocce di cioccolato. Riempite uno stampo di cartone con tutto l’impasto, che lascerete lievitare per 3 ore; trascorso questo tempo, infornate a 180° per circa 30 minuti. Dopo averlo sfornato, ricopritelo con del cioccolato sciolto a bagnomaria e delle scaglie di nocciole.

    colomba mascarpone

    Realizzare la colomba al mascarpone è un’idea facile e che sarà sicuramente apprezzata da tutta la famiglia. Per chiudere quindi il pranzo di Pasqua in totale dolcezza perché non servire una colomba farcita con la crema al mascarpone? In questo caso, sarà meglio non inserire nell’impasto i canditi o il cioccolato, ma lasciarlo liscio, concentrandosi sulla realizzazione della crema. Unite quindi in una ciotola un tuorlo, zucchero e cannella, montando a neve per circa 10 minuti; unite poi un liquore non troppo forte, come il Brandy, e incorporate il mascarpone e della panna fresca avendo cura di mescolare dal basso verso l’altro per non smontare il composto. Et voila! In pochissimo la farcia è pronta: tagliate ora la colomba per il senso orizzontale e farcitela con la crema al mascarpone. Se siete super golosi, unite anche delle gocce di cioccolato alla crema mescolando in modo da renderla uniforme.

    colomba pasquale light vegan

    I vostri ospiti sono maniaci della linea? Allora proponete la colomba pasquale vegan, senza uova o burro. Si inizia dall’impasto, unendo 100gr di zucchero di canna grezzo con 100ml di latte di soia (o riso, l’importante è che sia vegetale) e 100gr di olio di semi o margarina vegetale. Aggiungete una fialetta di aroma di mandorla, buccia grattugiata di un’arancia e di un limone e un panetto di lievito di birra che avrete precedentemente sciolto. Facendo attenzione che non si formino dei grumi, aggiungete la farina poco per volta e quando la base sarà omogenea, mettetela a riposare e lievitare per 2 ore. Ora inserite la colomba pasquale light in uno stampo e infornate dopo che avrete decorato la sua superficie con una glassa di zucchero e mandorle. In forno a 160° per tre quarti d’ora e il vostro dolce pasquale vegan è pronto!

    colomba con fragole

    Se cercate un dolce leggero e fresco, allora la colomba pasquale alle fragole è la ricetta che fa per voi! Come sempre quando farcite la colomba, evitate l’inserimento dei canditi all’interno dell’impasto, lasciandolo liscio, e concentratevi piuttosto sulla realizzazione della farcia. Nel caso di questo dolce, il ripieno sarà realizzato con una crema chantilly cui unirete delle fragole tagliate a pezzettini. Per la preparazione della crema vi occorreranno pochissimi ingredienti: panna fresca, zucchero a velo e una bacca di vaniglia. Cominciate incidendo quest’ultima e tenendo la parte i suoi semi; ora mettere la panna fresca con i semi di vaniglia in un contenitore, mescolate e chiudete per due ore, in modo che si amalgamino i sapori. Filtrate ora la panna con un canovaccio e versatela in una ciotola fredda, montandola con le fruste. Incorporate pian piano anche lo zucchero fino a che non si sarà sciolto del tutto: la vostra crema è pronta! Ora dovrete solo tagliare la colomba in orizzontale, spalmare la chantilly e unirvi i pezzettini di fragole (o le fragoline di bosco). Che dolce delizioso!

    Colomba al limoncello

    Se volete provare un gusto un po’ più forte e deciso, allora la colomba pasquale al limoncello è ciò che dovete provare. Per questa ricetta della colomba pasquale dovrete concentrarvi sulla realizzazione della crema al limoncello: prima di tutto, acquistate un liquore di buona qualità, meglio se disponete di un limoncello fatto in casa. Scaldate in un pentolino 500ml di latte con la scorza di un limone e i semini estratti da una bacca di vaniglia; nel frattempo in una ciotola mescolate con una frusta 3 tuorli con 150gr di zucchero e 40gr di amido di mais setacciato, mescolando con cura per evitare la formazione di grumi. Ora unite i due composti direttamente nel pentolino a fiamma molto bassa, fino a che non si sono amalgamati per bene; versate anche il succo di un limone e 30ml di limoncello. Togliete la crema dal fuoco e mettetela in un contenitore freddo, coprendo con pellicola trasparente. Quando si sarà raffreddata, potrete usarla per farcire la vostra colomba pasquale. Siete iper golosi? Allora preparate un po’ di crema in più e usatela come accompagnamento alla vostra fetta di dolce.

    colomba al caffì

    La ricetta della colomba pasquale al caffè è adatta a chi non riesce proprio a rinunciare al piacere e al gusto di questa bevanda. Potete inserire dei chicchi di caffè coperti di cioccolato nell’impasto, insieme ai canditi; quello che però è il vero punto forte di questo dolce è la golosissima crema chantilly al caffè che viene preparata e inserita come farcia nella colomba. Iniziate montando la panna fresca in una ciotola e lasciatela riposare in frigorifero; nel frattempo mettete il caffè, la crema pasticcera e il rhum in un’altra ciotola e mescolate con le fruste a bassa velocità. A questo punto incorporate anche la panna e mescolate dal basso verso l’alto per non perdere la consistenza soffice. E’ il momento di farcire la colomba: tagliatela a metà in senso orizzontale e spalmate la crema con una spatola. Buon appetito!

    colomba salata

    Terminiamo la nostra raccolta di ricette di colomba pasquale con una variante davvero originale, quella della colomba salata. In questo caso, ovviamente, vi consigliamo di non servirla a fine pasto ma come appetizer, magari accompagnata da salumi e formaggi, oppure verdure grigliate: una vera delizia per il palato! Per realizzare questa ricetta di Pasqua, iniziate con l’impasto: unite in una ciotola 3 uova, sale, 100gr di parmigiano grattugiato e 300gr di farina 00, mescolando energicamente. Versate ora 50 ml d’olio d’oliva, 300ml di latte e una bustina di lievito in polvere, continuando a girare; quando la consistenza sarà omogenea, inserite il ripieno che preferite, come scamorza e prosciutto cotto a cubetti. Ora è il momento di mettere l’impasto in uno stampo a forma di colomba; ricoprite poi la superficie con lamelle di mandorle o semi di sesamo e infornate a 180° per circa 45 minuti. Ed ecco pronto un antipasto per Pasqua davvero buono e originale!

    Aggiornamento a cura di: Redazione Pour Femme

    2191

    PIÙ POPOLARI