La ricetta delle polpette di cavolfiore è l'ideale se cercate un secondo piatto vegetariano oppure un antipasto delicato e gustoso. Le polpette, poi, sono un ottimo modo per far mangiare le verdure anche ai più piccoli: nascondendo il cavolfiore in queste buonissime polpettine, loro non si renderanno conto del contenuto e le mangeranno senza fiatare. Queste polpette di cavolfiore e patate sono ottime se accompagnate da una salsina tipo la maionese oppure la salsa rosa, e sono anche un piatto light se non si realizzano le polpette fritte di cavolfiore ma si cuociono al forno. Vediamo insieme passo per passo come realizzare la più buona ricetta delle polpette di cavolfiore, sane e saporite!

    Ingredienti

    • cavolfiore: 1
    • patate: 3
    • parmigiano: 100 gr
    • pecorino: 50 gr
    • scamorza: 100 gr
    • prezzemolo: q.b.
    • sale: q.b.
    • pepe: q.b.
    • uova: 1

    Ricetta e preparazione

    1. Iniziare pulendo il cavolfiore: lavatelo sotto acqua corrente e su un tagliere dividetelo a cimette aiutandovi con un coltello affilato. Rimuovete e gettate via le parti più dure e nodose.
    2. Pelate le patate e poi, sempre sul tagliere, tagliatele a cubetti piccoli cercando di farle tutte della stessa grandezza, circa 1-2 cm.
    3. In una pentola fate scaldare abbondante acqua leggermente salata e, quando bolle, gettatevi le verdure facendole cuocere per circa 30 minuti, o fino a che non inizieranno a sfaldarsi.
    4. Scolate le verdure e mettetele in un passaverdure, schiacciandole per bene e riducendole in purea.
    5. Inserite le patate e il cavolfiore in una ciotola, unendo quindi tutti gli altri ingredienti delle polpette: parmigiano, pecorino, uovo, sale, pepe, prezzemolo tritato e scamorza a cubetti.
    6. Mescolate bene il tutto con una forchetta e formate delle polpettine che potete cuocere in forno su una teglia coperta con la carta da forno (a 180° per circa 12 minuti), in padella con un filo d'olio evo oppure friggere.

    Consigli

    Se volete eliminare qualche caloria diminuite drasticamente i formaggi e preferite la cottura delle polpette al cavolfiore al forno, piuttosto che fritte o in padella.

    Varianti

    Questa ricetta permette di realizzare delle gustose polpette di cavolfiore e patate; se preferite, però, potete sostituire queste ultime con della farina 00 che servirà da addensante. Per chi cercasse una versione ancora più golosa, perché non preparare della polpette di cavolfiore alla siciliana? Questa variante prevede tra gli ingredienti anche olive nere, pinoli, acciughe e uvetta. Una vera bontà! Queste polpette di cavolfiore light, poi, possono essere realizzate anche con il più famoso robot da cucina: fare le polpette di cavolfiore con il Bimby, infatti, è facilissimo e ancora più veloce. Basterà inserire tutti gli ingredienti nella planetaria e amalgamarli per bene prima di procedere alla creazione delle polpettine.

    Conservazione

    Le polpette di cavolfiore sono perfette se gustate sul momento, ancora ben calde; si possono però conservare in frigo per un massimo di due giorni, per poi riscaldarle in forno appena prima di servirle.  

    Foto di Africa Studio / Shutterstock.com