Quella della torta di cavolfiore è una ricetta delicata e leggera per una torta salata davvero deliziosa e saporita. Si tratta di un piatto vegetariano che si prepara in poco tempo come una frittata! Gli ingredienti sono pochi ma sani e naturali e soprattutto il risultato è genuino e leggero: basterà procurarsi dei cavolfiori freschi e del buon pecorino e seguire pochi e semplici passaggi. Questo tortino al cavolfiore è perfetto se avete a cena degli ospiti vegetariani, ma saprà anche accontentare i bambini o i palati più esigenti. Il tocco in più? Dei dadini di prosciutto cotto o tofu affumicato che daranno subito personalità e ancora più sapore a questo piatto unico. Vediamo allora insieme, passo per passo, la ricetta della torta di cavolfiore.

    Ingredienti

    • Cavolfiore: 1
    • Pecorino: 400 gr
    • Parmigiano: q.b.
    • Olio: q.b.
    • Sale: q.b.
    • Pepe: q.b.

    Ricetta e preparazione

    1. Iniziate la preparazione della torta di cavolfiore tagliando questa verdura a cimette. Lavatele poi sotto acqua corrente fredda e fate asciugare bene, in modo che perda i liquidi in eccesso.
    2. Frullate in un mixer tutte le cimette.
    3. Nel frattempo mettete una padella sul fuoco con un filo d'olio e fatela scaldare a fuoco medio.
    4. Nel mentre tagliate il pecorino a fettine sottili, aiutandovi con un coltello affilato e un tagliere di legno, in modo che abbiamo tutte lo stesso spessore, di circa 3-4 mm.
    5. Quando l'olio sarà caldo abbassate la fiamma e sistemate il cavolfiore tritato nella padella in modo da ricoprire tutta la superficie.
    6. Ora ricoprite la verdura con le fette di pecorino e un'abbondante spolverata di formaggio grattugiato, sale, pepe e olio, e completate con un altro strato di cavolfiore.
    7. Coprite ora con un coperchio e fate cuocere lentamente scuotendo il tegame di tanto in tanto in modo che il cavolfiore non si attacchi.
    8. Trascorsi circa 30 minuti rigirate la torta di cavolfiore come se fosse una frittata e lasciate rosolare per bene fino a quando non avrà preso un bel colore dorato.

    Consigli

    Quella che vi abbiamo presentato è la ricetta della torta di cavolfiore in padella. Se preferite una cottura ancora più leggera, potete anche realizzare la torta salata di cavolfiore al forno: basterà tritare finemente il cavolfiore prima di cuocerlo e poi comporre gli stessi strati con il formaggio e i condimenti, usando però una pirofila apposita. Dovrete poi cuocere il tutto a 180° per circa 20 minuti con forno tradizionale.

    Varianti

    Questa ricetta della torta al cavolfiore è molto saporita, poiché viene impiegato il pecorino; se gradite un sapore più delicato potete preparare la torta salata di cavolfiore e ricotta, sostituendo metà pecorino con questo formaggio. Se siete alla ricerca di una ricetta vegan con cavolfiore, potete realizzare una torta salata di cavolfiore e patate: eliminate del tutto i formaggi e sostituiteli con 400gr di patate schiacciate, che mescolerete al cavolfiore tritato prima della cottura. In questo caso, meglio aggiungere qualche spezia in più, come curry o noce moscata, per dare più sapore al piatto. Se volete dare più gusto e sapidità al piatto, provate ad aggiungere anche un salume: realizzerete così una torta salata di cavolfiore e prosciutto o speck.

    Conservazione

    La torta di cavolfiore è perfetta da consumare appena cotta dalla padella, ma si conserva anche in frigo per 2 o 3 giorni. Meglio però riscaldarla velocemente in forno prima di consumarla.  

    Foto di Liliya Kandrashevich / Shutterstock.com